Secondo Kandisnsky,tra opera d'arte,e spiritualità,c'era un nesso strettissimo.
Infatti tramite le sue opere,lui attribbuiva il colore,che potesse dare allo spettatore due tipi di effetti:l'effetto fisico,basato su sensazioni momentanee,e l'effetto psichico,in quanto il colore,riesce a raggiungere l'anima.Utilizzò una metafora musicale:Seppur un pittore della corrente astrattistica,lui riusciva a dare in tutto quel che componeva,
una forma materiale e comprensibile,anche impercettibilmente,anche attreverso l'animo..con quella sua particolarità,nell'associare i colori,e darne un senso,dare un senso anche in ogni linea tracciata.Forse anche io sono un pò come il "Fiume d'autunno"
tutti i colori combinati insieme,per rappresentare il tutto e il niente..A volte dò così tanto,e cosi tanto poco altre..
Non si è più disposti ad ascoltare,a dare torto o ragione,a consolare,a rispettare,a perdonare. Si è disposti solo a ferire ed essere feriti. Resta solo una grande taglio senza ago e filo.

martedì 29 giugno 2010

Tiro al segno.


Spara con tutta la forza e la tecnica che hai.
Che conosci e sai applicare.

Colpisci il punto giusto o quello sbagliato,ma colpisci.
Se sbagli avrai altri colpi per poterci riuscire.
Se ci riesci avrai altri colpi per marcare il punto messo a segno.

Tu sei colui che spara.
Io il tuo bersaglio.


Ed ho bisogno di essere segnata dentro.
Ti concedo quanti spari vuoi.

Ma spara,spara ancora.

[Photo by me]


8 commenti:

  1. Un'immagine struggente.
    Hai come sempre la gran dote di rendere l'idea delle cose con poche parole.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Si concedi tranquillamente gli spari... ma non tutti... lasciane qualcuno di riserva!!!

    Ciao Samantha cara... sono contenta che gli esami siano andati bene... almeno un problema superato!!!
    E se ti capisco!!!
    E' difficile evitare "tragedie" proprie e quelle che accomunano gli amici... si vivono in "primis"!!!
    Beh... speriamo che questo periodo "no" passi in fretta te lo auguro di cuore :-)))
    Ma tu cerca di essere serena e vedrai che potrai superare meglio le difficoltà... un bacione grosso!!!

    PS: il commento precedente era il mio... eliminato per un errore... ciauzzzzzzzzzz!!!

    RispondiElimina
  4. ecco, ora che ogni tanto accompagno un amico al poligono ti posso dire che.
    all'inizio hai solo paura di tenere l'arma in mano;
    poi ti crea problemi il rinculo;
    Non colpisci mai il bersaglio.

    poi perfezioni l'impugnatura, la mira.
    infine prendi confidenza con il grilleto.
    e diventi cecchino.

    ma io dell'arma continuo ad aver paura.
    preferisco le parole.
    a presto mia cara

    RispondiElimina
  5. Sono arrivato qui navigando nel web..Ti lascio un salutino
    Gio'

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Tesoro...bisogna sparare sempre solo quando hai ricevuto il primo proiettile...Mai abbassare la guardia...mai!
    Ti stringo.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ostentatrice d'emozioni lei. Troppe uccisioni quest'anno. Sono il testimone di un massacro,ripetutosi più volte. Ed è ancora lì,la vittima. Pronta per essere sparata.Getta via tutti i tuoi colpi. Una volta finiti sarà lei a vincere. Ed io sarò testimone ancora,e ancora,se serve.
    Ti bacio tanto.

    RispondiElimina